Spazzolino elettrico: quali vantaggi assicura?

Anche in Italia lo spazzolino elettrico ha incontrato un successo sempre più esteso, dimostrandosi uno strumento ideale per l’igiene orale. Il dispositivo alimentato a batteria solitamente ricaricabile, è entrato a far parte della nostra dotazione di piccoli elettrodomestici per la cura personale negli ultimi decenni del secolo passato e da allora è riuscito ad aumentare sempre di più la sua quota di utenti.
La sua composizione si giova della presenza di tre elementi: una base di ricarica più o meno piccola, un manico sul quale sono anche disposti i pulsanti di funzionamento e delle testine, le quali possono essere rimosse in modo da poterle cambiare una volta che si siano logorate.
Per saperne di più sullo spazzolino elettrico, il nostro consiglio è quello di consultare questo sito, ove è presente una serie di approfondimenti che possono fugare ogni dubbio di carattere tecnico.

Vantaggi e svantaggi dello spazzolino elettrico

Come tanti prodotti che sono presenti nella nostra casa, anche lo spazzolino elettrico è in grado di presentare notevoli vantaggi e anche qualche piccolo svantaggio da prendere in considerazione nel caso in cui se ne intenda adottare uno.
Tra i vantaggi, occorre considerare:

  1. la facilità d’uso, consentita da alcune funzioni come il timer che indica all’utente i giusti tempi da dedicare ad ogni parte delle arcate dentali in modo da poter garantire uno spazzolamento uniforme in tutta la bocca;
  2. la versatilità, a sua volta garantita dalla intercambiabilità delle testine che possono essere facilmente reperite in commercio;
  3. la maggiore efficacia della pulizia rispetto ad uno spazzolino tradizionale, cui provvedono la maggiore potenza e velocità di movimento delle setole;
  4. il poter rispondere alle esigenze di particolari categorie come i bambini o i portatori di handicap, ovvero quelle che potrebbero avere qualche difficoltà a trarre benefici effettivi dallo spazzolamento dei denti effettuato con il modello tradizionale;
  5. la maggiore precisione delle operazioni di pulizia derivante dal fatto che sia lo spazio interdentale che quello tra la gengiva e i denti vengono sottoposti all’azione delle setole, le quali riescono ad infilarsi con maggiore facilità negli angoli più complicati da raggiungere.

Tra gli svantaggi occorre invece considerare:

  • la minore praticità rispetto ai modelli tradizionali, che può manifestarsi soprattutto nel corso dei viaggi;
  • il maggiore costo che occorre sostenere ove si intenda dotarsi di uno strumento di questo genere. I modelli presenti in commercio possono andare da poche decine di euro, sino a costi più notevoli, a seconda delle prestazioni offerte.