Le migliori funzioni extra nelle lavatrici: lavaggi brevi e opzioni ‘anti pieghe’

Ancora oggi le lavatrici a libera installazione costituiscono la maggioranza dei modelli più venduti e popolari. Di queste esiste una gamma più ampia di dimensioni variabili del cestello con costi di installazione inferiori e in classi energetiche a basso consumo, è il caso delle Bosch fra i tanti brand specializzati in questo tipo di elettrodomestici. Sono inoltre disponibili modelli semi-integrati. Questi sono dotati di un lato frontale che resta scoperto nell’incasso consentendo di leggere il display e modificare manualmente le impostazioni, per quanto questi modelli ‘ibridi’ a metà strada fra lavatrici a incasso e a libera installazione siano più rari anche per via di un minore assortimento e di una scarsa domanda di mercato che preferisce orientarsi sulle due tipologie principali.

Come tanti altri elettrodomestici, anche le moderne lavatrici sono dotate di funzioni extra che ne migliorano le prestazioni facilitandone il funzionamento e rendendole più performanti. Non ci dimentichiamo che il compito di una lavatrice è quella di semplificare la vita e più riesce a farlo più sarà apprezzata e, di conseguenza, venduta. Questo aspetto non è sfuggito ai produttori più astuti che non si sono fatti attendere nel dotare i propri prodotti di opzioni aggiuntive e accessorie per far scegliere i modelli della casa. Tra le funzionalità aggiuntive più ricercate, si piazza il lavaggio rapido. È risaputo che un ciclo di lavaggio completo può richiedere diverse ore, il che potrebbe essere eccessivo in certi casi. Se si intende lavare i propri capi senza dover aspettare un’eternità, basterà attivare l’opzione di lavaggio veloce per completare il ciclo in meno di mezz’ora.

Stesso discorso per la velocità di centrifuga, anche questo un valore variabile a seconda delle necessità. A volte, può essere utile limitare la velocità della centrifuga nella lavatrice, soprattutto se si ha la possibilità di stendere il bucato ad asciugare fuori e, pertanto, non è imperativo che la biancheria esca dal cestello strizzata a puntino, ma magari anche per non strapazzare troppo dei capi molto delicati a cui si tiene particolarmente. Si lega a questa funzione anche la tecnologia anti-piega, di cui sono dotate le lavatrici di ultima generazione, che aiuta a prevenire la formazione di antiestetiche pieghe sugli indumenti ruotando periodicamente il tamburo al termine del ciclo per evitare che i capi umidi restino nella stessa posizione e riuscendo, così, a prevenire spiegazzamenti duri da stirare.