Mese: aprile 2020

Perché l’epilatore elettrico epila (non depila)

Come ci si depila o, meglio, come ci si epila con un epilatore elettrico? L’epilazione è altra cosa dalla depilazione, la prima consiste in un trattamento più drastico che sradica il pelo, mentre la depilazione in senso lato si intende come taglio del pelo, come avviene col rasoio, con conseguente ricrescita dello stesso nel giro di pochi giorni, cosa che non avviene nel primo caso, dove il pelo impiega un mesetto a riaffiacciarsi a fior di pelle. Se si vuole ottenere un risultato professionale, si consiglia l’acquisto di un epilatore un po’ più professionale (leggi costoso) con un numero sufficiente di pinzette se si vuole irritare meno la pelle limitando il trattamento a un paio di passate, senza dover fare il ‘solco’ perché le pinzette non acciuffano i peli tutti insieme, essendo troppo rade. A seconda della zona che si… Leggi Tutto

Cancelletti di sicurezza per bambini: meglio a muro o a pressione? Dove e quali montare

Attenzione a non sottovalutare l’importanza dei cancelletti di protezione per bambini in quanto questi dispositivi sono un prodotto da non scegliere alla leggera, data anche la grande varietà di modelli sul mercato. Nell’acquisto di un cancelletto, ci si accorgerà che non sono tutti uguali, ma che ne esistono di varie tipologie, ognuno con pro e contro. Esistono cancelletti di protezione per bambini in metallo, plastica e legno, solo per citare i più diffusi. È fondamentale per la scelta giusta considerare dove montarli, in quale punto della casa e per vietare l’accesso a quale area dell’ambiente domestico. Per gradinate e altre superfici sfalsate si consiglia un cancelletto a parete, più stabile e difficile da scardinare, se invece si vuole interdire il passaggio da un vano all’altro interponendo una barriera provvisoria il modello a pressione andrà più che bene, purché di… Leggi Tutto

Le migliori funzioni extra nelle lavatrici: lavaggi brevi e opzioni ‘anti pieghe’

Ancora oggi le lavatrici a libera installazione costituiscono la maggioranza dei modelli più venduti e popolari. Di queste esiste una gamma più ampia di dimensioni variabili del cestello con costi di installazione inferiori e in classi energetiche a basso consumo, è il caso delle Bosch fra i tanti brand specializzati in questo tipo di elettrodomestici. Sono inoltre disponibili modelli semi-integrati. Questi sono dotati di un lato frontale che resta scoperto nell’incasso consentendo di leggere il display e modificare manualmente le impostazioni, per quanto questi modelli ‘ibridi’ a metà strada fra lavatrici a incasso e a libera installazione siano più rari anche per via di un minore assortimento e di una scarsa domanda di mercato che preferisce orientarsi sulle due tipologie principali. Come tanti altri elettrodomestici, anche le moderne lavatrici sono dotate di funzioni extra che ne migliorano le prestazioni facilitandone… Leggi Tutto

Lavastoviglie da tavolo o extra large? Questione di misure

Le lavastoviglie a libera installazione più grandi, le ‘full size’ per intenderci, dato il notevole ingombro, potrebbero risultare troppo grandi per entrare in piccole cucine. Inoltre i nuclei familiari più esigui che non usano troppe stoviglie potrebbero trovare difficoltà ad azionarle a pieno carico, in quanto come è risaputo far funzionare la lavastoviglie quando non è piena o, peggio, semivuota comporta sprechi idrici ed energetici non da poco. Le macchine di dimensioni standard, inferiori alle ‘large’ hanno spazio per una decina abbondante di coperti, equivalente a un totale di 100 e passa fra pentole, padelle, bicchieri, piatti, posate ed altra utensileria da cucina a differenza dei modelli ‘extra large’ in grado ci ‘macinare’ oltre 15 coperti, in grado quindi di smaltire stoviglie reduci da cenoni, rimpatriate e ospitate di comitive in famiglia. Se si hanno, abitualmente, molti piatti da lavare,… Leggi Tutto